About Us

Pensa oggi al tuo domani! 

Operiamo con il presupposto che l’informazione, l’istruzione e la consulenza oggettiva siano strumenti indispensabili per sviluppare, nei cittadini/consumatori, le capacità e la fiducia necessarie per essere consapevoli dei rischi e sfruttare al meglio le molteplici opportunità che i prodotti finanziari offrono oggi: per migliorare il proprio benessere finanziario, è fondamentale effettuare scelte informate e mettere in atto azioni efficaci (Improving Financial Literacy: Analysis of Iussues and Policies. P.26 – OECD).

Per svolgere al meglio i compiti statuari, collaboriamo e partecipiamo a realtà istituzionali e associative italiane ed europee che valorizzano e danno substrato ad ogni iniziativa implementata. AIEF è iscritta a:

  • Elenco, pubblicato sul portale del Ministero dello Sviluppo Economico, delle Associazioni Professionali non organizzate in Ordini e Collegi, che rilasciano l’Attestato di qualità dei servizi erogati dagli aderenti (art. 2, comma 7 della Legge 4/2013),
  • Registro dei Rappresentanti di Interessi della Commissione Europea. ID Number: 247454213519- 45,
  • Anagrafe delle ricerche tenuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca italiano ID:61394ABM,
  • COLAP (Coordinamento Libere Associazioni Professionali).

Per primi in Italia, promuoviamo la figura professionale e la formazione continua dell’Educatore Finanziario, il professionista capace di informare ed educare i cittadini/risparmiatori, per consentire loro gestire al meglio le proprie risorse, per il bene proprio, della propria comunità e del sistema-Paese.

È innegabile e condiviso, oramai, che la diffusione dell’Educazione finanziaria possa costituire una delle leve su cui innestare una ripresa capace di superare l’attuale congiuntura.

Organizziamo un Registro Educatori Finanziari AIEF, in linea e nel rispetto delle regole introdotte dalla Legge 4/2013, emanata dal Ministero dello Sviluppo Economico per l’organizzazione delle professioni non regolamentate. Riteniamo sia il modo migliore per attivare ed alimentare un nuovo e generalizzato fronte di alfabetizzazione in materia.

Per questo perseguiamo le direttive italiane e comunitarie in materia (come La Buona Scuola, l’Improving Financial Literacy: Analysis of Iussues and Policies ed il programma OCSE-Pisa dell’OCSE), organizzando progetti mirati per la Scuola, la Pubblica Amministrazione, le imprese e le famiglie, in collaborazione con importanti Enti ed Istituti accademici.

Stimolare le mentalità e il cuore delle persone è l’azione più importante che si possa fare per i propri consociati. Noi vogliamo che la nostra attività sia, prima di tutto, un bene pubblico a disposizione di tutti, su tutto il territorio, per far acquisire ad ogni cittadino abilità in ambito finanziario che gli consentano di perseguire tutti i propri obiettivi.

Il logo di AIEF richiama l’importanza del vivere naturale e della formazione continua (Lifelong Learning) cui chiediamo di conformarsi a tutti gli associati e, in generale, a tutti coloro che vogliano essere protagonisti informati e consapevoli della propria vita.

Le attività formative ed i progetti divulgativi sono validati dal Comitato Tecnico Scientifico, presieduto dal Prof. Gino Gandolfi, Ordinario di Economia degli intermediari finanziari presso il Dipartimento di Economia dell’Università di Parma eDocente senior dell’Area Intermediazione Finanziaria e Assicurazioni presso la SDA Bocconi School of Management.

CONTATTACI

LATEST

TWEETS

#Bankitalia #Barbagallo #NPL proseguono segnali miglioramento grazie a ripresa economica e recenti misure legislative su procedure recupero

#Bankitalia #Barbagallo meccanismo ristoro vuole tutelare soggetti che potevano non aver compreso natura strumenti subordinati sottoscritti

#Bankitalia #Barbagallo meccanismo ristoro per sottoscrittori al dettaglio intende evitare sia intaccata #fiducia risparmiatori nelle banche

#Barbagallo intervento statale a sostegno capitale #banche intende evitare che difficoltà ipotetiche di un intermediario diventino effettive

#Bankitalia #Barbagallo prevedere protezione per i piccoli investitori risponde a criteri #equità e mira a preservare #stabilità finanziaria

#Bankitalia #Barbagallo strumento ristoro è indirizzato esclusivamente agli investitori al dettaglio

#Bankitalia #Barbagallo partecipazione a oneri da parte dei privati mitiga l’onere per lo Stato

#Bankitalia #Barbagallo partecipazione a oneri da parte dei privati è condizione necessaria per intervento pubblico

#Bankitalia #Barbagallo meccanismo condivisione oneri coinvolge solo azionisti e detentori passività ibride e subordinate della banca

#Barbagallo accedono a sostegno pubblico solo banche con esigenza rafforzamento patrimoniale derivante da scenario avverso prove di stress

Tra i buoni propositi di questo 2017 potremmo prendere in considerazione l'esperienza fatta in Inghilterra dalla... https://t.co/wOlpF4F5Jg
L'agenzia canadese Dbrs declassa il rating dell'Italia. A pesare è soprattutto l'elevato debito pubblico. Ma non... https://t.co/X4ioOtrFqr
In assenza di un soggetto pubblico che coordina gli interventi di inclusione economica, sono gli shock, e chi li... https://t.co/4Q20QZF0P7
Un piccolo sguardo al mondo delle assicurazioni. https://t.co/FCfuhJ9L0H
Cosa ha insegato il 2016? https://t.co/uaX0eIIWK0
Da cosa dipende il destino dell'Eurozona nel 2017? https://t.co/yTBlyCSl1G
Alcune previsioni per il 2017. https://t.co/WXIzzy1BQD
Gli italiani stanno prendendo sempre di più la strada del risparmio gestito. https://t.co/2BOeaV8ZRS
La ricerca di Aviva: gli italiani dedicano meno risorse al risparmio, non si fidano delle banche e pensano che la... https://t.co/AsMatPTIPL
Come cambierà l'accesso ai servizi bancari? https://t.co/G3zelvr3c9